L’acqua: una risorsa vitale minacciata

La pressione sulle risorse idriche sta aumentando a livello mondiale: il fabbisogno aumenta in modo vertiginoso, ma la disponibilità è limitata. Tutelare questa risorsa vitale e assicurarne una ripartizione equa e favorevole allo sviluppo rappresenta una delle sfide del nostro secolo. In quanto castello idrico d’Europa, la Svizzera dispone di competenze riconosciute nella gestione sostenibile dell’acqua e gode quindi di grande credibilità nella cooperazione internazionale.

La crescita demografica, l’urbanizzazione, i cambiamenti climatici, l’inquinamento, le nuove utilizzazioni del suolo e la crescita economica hanno un impatto diretto sulle risorse idriche. Nel 2025 due terzi degli esseri umani saranno confrontati con la siccità. Ripartire l’acqua nel pieno rispetto dell’uguaglianza sociale, dell’efficienza economica e della sostenibilità ambientale è un punto cruciale dello sviluppo. La DSC è attiva nel settore idrico da oltre 30 anni e il suo operato tocca molteplici aspetti: questioni sociali, ambiente, economia, governance, promozione dell’innovazione e della tecnologia, trasferimento delle conoscenze e dialogo politico nonché l’approccio «acqua e pace» (Blue Peace).

Gestione sostenibile

La DSC promuove un utilizzo efficiente dell’acqua nell’economia e una collaborazione pacifica tra Paesi nei bacini imbriferi transfrontalieri

Priorità internazionale

La DSC si impegna affinché l’obiettivo riguardante le risorse idriche dell’Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile sia attuato rapidamente e venga dato maggior peso al tema della gestione sostenibile dell’acqua nel dibattito internazionale

Diritto all’acqua e ai servizi igienico-sanitari

La DSC realizza progetti concreti e partecipa al dibattito politico per attuare i diritti umani in materia di acqua e servizi igienico-sanitari

Blue Peace: l’acqua come strumento per la pace

La Svizzera reagisce al crescente fabbisogno idrico mondiale tramite la «Swiss Toolbox» per la Blue Peace, le linee d’azione sul tema dell’acqua e della sicurezza

Acqua in crisi

La protezione delle risorse idriche rappresenta oggi una delle maggiori sfide: il fabbisogno aumenta, l’acqua disponibile no. La Svizzera si adopera per migliorare l’accesso all’acqua potabile e agli impianti igienico-sanitari e per favorire un’equa ripartizione delle risorse idriche.

Sito specializzato della DSC sul tema dell’acqua

Informazioni tecniche (notizie, documenti, strumenti, metodi) sullo scambio di conoscenze e sulla collaborazione con partner ed esperti.

www.sdc-water.ch

Documenti

Progetti attuali

Oggetto 121 – 122 di 122


Swiss Bluetec Bridge: le start-up svizzere al servizio dei più sfavoriti

01.04.2011 - 31.05.2024

Le sfide del settore idrico aprono un largo ventaglio di opportunità per le innovazioni tecnologiche di punta. L’iniziativa Swiss Bluetec Bridge della DSC ha come obiettivo di sostenere queste innovazioni per facilitare l'accesso all'acqua alle fasce più indigenti. Il primo start-up a beneficiare di un prestito è la ditta Swiss Fresh Water che ha sviluppato un sistema di desalinizzazione a basso costo dell'acqua salata o salmastra.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Mondo
Acqua
Acqua potabile e strutture igieniche elementari (WASH) (til 2016)
Igieniche d'aqua

01.04.2011 - 31.05.2024


CHF  2’050’000


Oggetto 121 – 122 di 122