Divisione Asia e Pacifico

La Divisione Asia e Pacifico (DAP) ha il compito di coordinare le politiche della Svizzera nei confronti dei 39 Paesi di questa regione. A tal fine collabora con tutte le unità del Dipartimento e dell’Amministrazione federale. La Divisione definisce gli interessi della Svizzera in Asia e nel Pacifico sulla base della strategia di politica estera del DFAE e degli obiettivi di politica estera sanciti dalla Costituzione federale. Inoltre, individua opportunità e rischi per la Svizzera.

La regione Asia e Pacifico riveste un’importanza sempre maggiore per la Svizzera. Gli scambi con i Paesi dell’area si stanno intensificando, non solo sul piano economico ma anche a livello politico, scientifico e umano. In questo contesto, le priorità della Svizzera nella regione Asia e Pacifico sono il mantenimento della pace e della sicurezza, lo sviluppo sostenibile, l’aiuto umanitario e la cooperazione economica e finanziaria.

La Divisione Asia e Pacifico è suddivisa in tre Coordinazioni regionali, ossia Asia del Sud, Asia dell’Est e Asia del Sud-Est e Pacifico, che hanno il compito di coordinare e curare le relazioni bilaterali tra la Svizzera e i Paesi di cui esse sono responsabili. Le Coordinazioni regionali fungono da interfaccia tra le rappresentanze svizzere nell’area geografica di loro competenza e l’Amministrazione federale. Inoltre, mantengono i contatti con le ambasciate dei Paesi della regione Asia e Pacifico accreditate in Svizzera nonché con le istituzioni esterne che si occupano di questa parte del mondo.