News

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1343)

Oggetto 1045 – 1056 di 1343

Visita di lavoro della Consigliera federale Leuthard a Bruxelles

29.01.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna, 29.01.2015 - In data odierna la Consigliera federale Doris Leuthard si è recata per una visita di lavoro a Bruxelles, dove ha incontrato il Commissario europeo per la politica del clima e l’energia, Miguel Cañete, e il Commissario europeo dei trasporti, Violeta Bulc.


La presidente della Confederazione Sommaruga a Riga per l’incontro informale dei ministri della giustizia e dell’interno dell’UE

29.01.2015 — Comunicato stampa Europa
In data odierna, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha partecipato all’incontro informale del Consiglio dei ministri della giustizia e degli interni dell’UE. Al centro dei colloqui le misure contro il terrorismo e temi di politica migratoria. L’incontro si è svolto su invito della presidenza lettone dell’UE.


Il consigliere federale Schneider-Ammann al Forum economico mondiale: bilaterali, franco forte e libero scambio

24.01.2015 — Comunicato stampa Europa
L’apprezzamento del franco, le relazioni bilaterali della Svizzera con l’Unione europea, lo sviluppo degli accordi di libero scambio e la situazione economica mondiale: queste le tematiche discusse dal consigliere federale Johann N. Schneider-Ammann durante i suoi colloqui al Forum economico mondiale di Davos (World Economic Forum, WEF). Le sfide suscitate dall’impennata del franco sono state al centro di una discussione con gli esponenti dell’economia svizzera. L’appuntamento di Davos si chiude quest’oggi con l’incontro informale organizzato dalla Svizzera per i ministri competenti per l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC).


Statistica sull’asilo 2014

22.01.2015 — Comunicato stampa Europa

Berna-Wabern, 22.01.2015 - Nel 2014 sono state presentate in Svizzera 23 765 domande d’asilo, poco meno dell’11 per cento in più rispetto all’anno precedente. Quest’evoluzione è stata determinata dai numerosi focolai di crisi e conflitti nella regione mediterranea e sul continente africano e dal connesso, forte numero di migranti giunti illegalmente in Italia via mare. Il numero di richiedenti l’asilo è aumentato in maniera ragguardevole in tutta Europa. La proporzione della Svizzera si è attestata al 4 per cento. Il principale gruppo di richiedenti l’asilo è stato quello degli Eritrei, seguiti da Siriani e Srilankesi.



Entrato in vigore il meccanismo di valutazione di Schengen

20.01.2015 — Comunicato stampa Europa
In data odierna è entrato in vigore lo scambio di note sul recepimento del regolamento (UE) n. 1053/2013 che istituisce un meccanismo di valutazione di Schengen. Il regolamento adegua l’esistente meccanismo di valutazione di Schengen al fine di colmare in maniera più efficiente le lacune riscontrate nell’attuazione o nell’applicazione del diritto Schengen.


Programma dei membri del Consiglio federale per l’incontro annuale del WEF 2015

20.01.2015 — Comunicato stampa Europa
Secondo il Consiglio federale, il Forum Economico Mondiale (WEF) riveste un ruolo importante sia per Davos che per la Svizzera. Ogni anno riunisce i massimi vertici del mondo dell’economia e della politica per uno scambio informale di opinioni. Una simile possibilità di contatto diretto tra i protagonisti assume grande importanza in considerazione delle sfide economiche e politiche del nostro tempo.


Svizzera e Italia raggiungono un’intesa di principio sulle questioni fiscali

16.01.2015 — Comunicato stampa Europa
La Svizzera e l’Italia hanno raggiunto un’intesa di principio sulla futura cooperazione nelle questioni fiscali. Attualmente i due Governi stanno preparando la firma di un Protocollo di modifica della Convenzione per evitare le doppie imposizioni e una roadmap. Entrambi i documenti dovrebbero essere firmati prima del termine del 2 marzo 2015 definito nel programma italiano di autodenuncia (VDP). L’intesa migliora le relazioni in ambito finanziario e fiscale tra la Svizzera e l’Italia dopo le controversie durate diversi anni e semplifica la regolarizzazione di averi non dichiarati prima dell’introduzione dello scambio automatico di informazioni.


Visita di lavoro del ministro degli esteri lettone Edgars Rinkevics a Berna

15.01.2015 — Europa
Il consigliere federale e ministro degli esteri Didier Burkhalter ha ricevuto oggi a Berna il suo omologo lettone Edgars Rinkevics. Il colloquio si è focalizzato sulle priorità della presidenza del Consiglio dell'UE, che la Lettonia detiene nel primo semestre del 2015, e il futuro delle relazioni bilaterali tra la Svizzera e l'UE. I due ministri degli esteri hanno discusso anche questioni legate alle relazioni bilaterali dei due Paesi.


Il Consiglio federale approva il Rapporto sulla politica estera 2014

14.01.2015 — Comunicato stampa Europa
Durante la seduta del 14 gennaio 2015 il Consiglio federale ha approvato il Rapporto sulla politica estera 2014, che offre una panoramica complessiva sulla politica estera della Svizzera e rende conto delle principali attività condotte dal Paese in questo settore nel corso del 2014. Il Rapporto contiene un capitolo dedicato alla presidenza svizzera dell’OSCE nel 2014.


26a riunione del Comitato misto Svizzera-UE sui trasporti terrestri a Berna

19.12.2014 — Comunicato stampa Europa
Venerdì a Berna si è svolta la 26a riunione del Comitato misto sui trasporti terrestri. La Delegazione svizzera, guidata dal Direttore dell'Ufficio federale dei trasporti (UFT) Peter Füglistaler, e quella dell'UE, condotta da Patrizio Grillo, Capo Unità della Direzione generale Mobilità e Trasporti della Commissione europea, hanno proceduto a uno scambio d'informazioni su una serie di argomenti concernenti i settori stradale e ferroviario.


Uno studio analizza le ragioni del sì all’iniziativa «contro l’immigrazione di massa»

17.12.2014 — Comunicato stampa Europa

Berna - I singoli votanti hanno accettato o respinto l’iniziativa «contro l’immigrazione di massa» in base ai loro valori personali e non ai disagi causati loro dalla densità demografica. A questa conclusione è giunto uno studio del politologo Michael Hermann dell’istituto di ricerca zurighese Sotomo. Lo studio ha analizzato l’esito dello scrutinio su mandato del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP). Mercoledì il Consiglio federale ha preso atto dei risultati dello studio.

Oggetto 1045 – 1056 di 1343

Comunicato stampa (1273)

Notizia (70)