News

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (1342)

Oggetto 505 – 516 di 1342

Attuazione dell’art. 121a Cost.: il Consiglio federale approva le modifiche delle ordinanze

08.12.2017 — Comunicato stampa Europa
Nella seduta dell’8 dicembre 2017 il Consiglio federale ha deciso le modalità di attuazione dell’articolo costituzionale sulla regolazione dell’immigrazione (art. 121a Cost.) a livello di ordinanza. La legge prevede in particolare l’introduzione di un obbligo di annunciare i posti vacanti nelle categorie professionali in cui il tasso nazionale di persone in cerca d’impiego raggiunge o supera una determinata percentuale. Visti i risultati della consultazione sull’ordinanza, il Consiglio federale ha deciso oggi di procedere a tappe, applicando una percentuale dell’8 per cento dal 1° luglio 2018 e del 5 per cento dal 1° gennaio 2020.



Legge federale sugli stranieri e sull’integrazione: incentivi per migliorare l’integrazione

01.12.2017 — Comunicato stampa Europa

Nella seduta del 1° dicembre 2017 il Consiglio federale ha avviato la consultazione sul secondo pacchetto di modifiche delle ordinanze concernenti la nuova legge sugli stranieri (LStr). L’integrazione degli stranieri è un compito condiviso da Confederazione e Cantoni e per rafforzarla sono necessari incentivi e misure adeguate. S’intende in particolare promuovere l’apprendimento della lingua e facilitare l’accesso al mercato del lavoro dei rifugiati e delle persone ammesse provvisoriamente.


Ulteriori progressi nel trasferimento del traffico merci transalpino

01.12.2017 — Comunicato stampa Europa
Le misure per il trasferimento del traffico merci transalpino dalla strada alla rotaia sono efficaci: da luglio 2015 a giugno 2017 il numero dei transiti di autocarri e autoarticolati attraverso le Alpi è nuovamente diminuito (- 5,6 %) mentre il traffico merci ferroviario è aumentato del 18,8 per cento. A fine 2016 la sua quota di mercato era del 71 per cento. È quanto risulta del rapporto sul trasferimento del traffico adottato dal Consiglio federale nella seduta del 1° dicembre 2017.


Il Consiglio federale presenta i suoi obiettivi per il 2018

30.11.2017 — Comunicato stampa Europa

Il 30 novembre 2017 la presidente della Confederazione Doris Leuthard ha presentato al Consiglio degli Stati gli obiettivi del Consiglio federale per il 2018. Essi sono in sintonia con i tre indirizzi politici della legislatura 2015–2019.                            


La Svizzera recepisce nuove norme UE in materia di aviazione civile

29.11.2017 — Comunicato stampa Europa
In data odierna il Comitato misto per il trasporto aereo UE/Svizzera ha dato il via libera al recepimento da parte svizzera di diversi atti comunitari riguardanti la safety (sicurezza tecnica) e la security (protezione dell’aviazione civile da atti illeciti) nonché la gestione della circolazione aerea, che entreranno in vigore il 1° febbraio 2018.


La Svizzera e il Portogallo intendono approfondire la collaborazione in ambito digitale

28.11.2017 — Comunicato stampa Europa

In occasione della visita della presidente della Confederazione Doris Leuthard a Lisbona, la Svizzera e il Portogallo hanno confermato il vivo legame tra i due Paesi e definito gli ambiti in cui intendono intensificare ulteriormente la collaborazione, in primo luogo quello digitale. Gli argomenti principali dei colloqui ufficiali di martedì 28 novembre 2017 sono stati la politica europea, le relazioni commerciali e la cooperazione nei campi della formazione e della ricerca.


Il Governo elettronico in Svizzera è sulla buona strada

27.11.2017 — Comunicato stampa Europa

Il 27 novembre 2017 la Commissione europea ha pubblicato il 14° rapporto sulla valutazione comparativa del Governo elettronico. Rispetto all’anno precedente la Svizzera è migliorata in quasi tutte le categorie esaminate, ma resta indietro nello sviluppo dei moduli chiave.


Accordo di libero scambio Svizzera–UE: riunione del Comitato misto a Bruxelles

27.11.2017 — Comunicato stampa Europa
Il 27 novembre 2017 a Bruxelles si è tenuta la 63a riunione del Comitato misto dell’Accordo di libero scambio tra la Svizzera e l’Unione europea. Nel complesso l’Accordo funziona bene e si è dimostrato un importante strumento per facilitare il commercio tra la Svizzera e l’UE.


La presidente della Confederazione Doris Leuthard riceve il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker

La presidente della Confederazione Doris Leuthard riceve il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker

23.11.2017 — Comunicato stampa Mission EU Brussels

Berna, 23.11.2017 - La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha incontrato oggi a Berna il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Sia Doris Leuthard, che era accompagnata dai consiglieri federali Alain Berset e Ignazio Cassis, sia Jean-Claude Juncker hanno ribadito l’importanza delle relazioni bilaterali tra la Svizzera e l’Unione europea (UE) e ne hanno messo in luce la varietà. Hanno tracciato un bilancio positivo dei progressi fatti quest’anno in diversi ambiti e hanno fissato le prossime tappe. Doris Leuthard e Jean-Claude Juncker hanno anche confermato la volontà di sviluppare la via bilaterale.


La presidente della Confederazione Doris Leuthard riceve il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker

La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha riceveuto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker

23.11.2017 — Comunicato stampa Europa
La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha incontrato oggi a Berna il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. Sia Doris Leuthard, che era accompagnata dai consiglieri federali Alain Berset e Ignazio Cassis, sia Jean-Claude Juncker hanno ribadito l’importanza delle relazioni bilaterali tra la Svizzera e l’Unione europea (UE) e ne hanno messo in luce la varietà. Hanno tracciato un bilancio positivo dei progressi fatti quest’anno in diversi ambiti e hanno fissato le prossime tappe. Doris Leuthard e Jean-Claude Juncker hanno anche confermato la volontà di sviluppare la via bilaterale.


Stabiliti definitivamente i contingenti per i lavoratori provenienti da Stati terzi e i fornitori di prestazioni provenienti dall’UE/AELS

22.11.2017 — Comunicato stampa Europa

Rispetto al 2017, l’anno prossimo le imprese svizzere avranno la possibilità di assumere un numero moderatamente superiore di lavoratori qualificati provenienti da Paesi terzi e di fornitori di prestazioni provenienti dall’UE/AELS. Già alla fine di settembre il Consiglio federale ha preso una decisione di principio in merito all’aumento parziale dei tetti massimi per i contingenti. Nella sua seduta del 22 novembre 2017 ha approvato a tal fine la pertinente revisione parziale dell'ordinanza sull'ammissione, il soggiorno e l'attività lucrativa (OASA), che entrerà in vigore il 1° gennaio 2018, e autorizzato i contingenti per il 2018.

Oggetto 505 – 516 di 1342

Comunicato stampa (1272)

Notizia (70)