COVID-19

Care concittadine e cari concittadini,

Anche se lo stato di allarme in Spagna è stato revocato il 22 giugno 2020, vorrei ringraziare tutti voi per la comprensione, la pazienza e la collaborazione nei tempi difficili che abbiamo appena attraversato. Negli ultimi mesi, l'Ambasciata di Svizzera a Madrid, il nostro Consolato generale a Barcellona e i nostri Consoli onorari in Spagna hanno fatto tutto il possibile per assistervi nei vostri sforzi se non avete trovato il modo di tornare in Svizzera. Abbiamo organizzato due voli di rimpatrio dalle Isole Canarie a Zurigo e siamo stati a vostra disposizione in caso di domande, reclami o suggerimenti per migliorare ulteriormente il nostro servizio.

Oggi siamo tornati a una certa normalità, anche se l'uso delle mascherine è obbligatorio nei luoghi pubblici, così come il rispetto delle regole della distanza.  Tuttavia, la Spagna non è un caso isolato.

Vorrei anche cogliere l'occasione per salutarvi. Infatti, dopo tre anni come Ambasciatore di Svizzera per la Spagna e Andorra, partirò in pensione il 31 agosto 2020. Vi ringrazio per la vostra fiducia, per i numerosi ed emozionanti incontri e vi auguro buona salute e gioia di vivere dal profondo del cuore.

Giulio Haas

Ambasciatore di Svizzera per la Spagna e Andorra