Idraulici ucraini con una migliore qualificazione

Progetto concluso
In un laboratorio, due idraulici tagliano un tubo con l'aiuto di una macchina.
Sette insegnanti di scuole professionali, originari di diverse città, hanno partecipato a una formazione nei locali della Geberit, a Kiev nel dicembre 2015. © Geberit

Messo a punto in collaborazione con la ditta Geberit, questo partenariato pubblico-privato si prefigge di migliorare la formazione professionale nel settore degli impianti sanitari in Ucraina per permettere a giovani idraulici di trovare più facilmente un impiego. A tale scopo sarà sviluppato un nuovo modello di formazione, maggiormente focalizzato sulla pratica e sulle esigenze del mercato, che verrà quindi testato in alcune scuole pilota prima di essere replicato su scala nazionale con il sostegno del Ministero dell’istruzione.

Paese/Regione Tema Periodo Budget
Ucraina
Acqua
Formazione professionale
Altro
Acqua potabile e strutture igieniche elementari (WASH) (til 2016)
Formazione professionale
Sector not specified
01.07.2014 - 31.07.2018
CHF 400'000

La qualità del sistema di formazione professionale in Ucraina si colloca al di sotto degli standard internazionali. Di conseguenza il settore privato, in piena espansione, si trova ad affrontare la penuria di manodopera qualificata in diversi settori in un momento in cui deve poter essere competitivo sul mercato europeo e adeguarsi ai suoi standard.

Numerose imprese si sono lamentate della mancanza di qualificazioni dei dipendenti. Per porvi rimedio, molte di loro organizzano da sé programmi di formazione per i nuovi collaboratori. È per esempio il caso della ditta svizzera Geberit, leader europeo nel settore degli impianti sanitari e attiva in Ucraina da parecchi anni.

Situazione vincente per tutti

Geberit si è tuttavia resa conto che il suo programma di formazione non bastava e che era necessario migliorare la qualità della formazione professionale nel campo degli impianti sanitari in modo più generale e durevole. Infatti la formazione professionale nel campo della tecnica sanitaria in Ucraina è obsoleta perché da 20 anni non ha conosciuto alcuna evoluzione né adattamento. Le nuove norme e gli standard europei sono sconosciuti agli idraulici locali e non vengono nemmeno insegnati, malgrado gli importanti cambiamenti e la profonda trasformazione tecnologica conosciuta dal settore negli ultimi anni.

Geberit si è pertanto messa in contatto con la DSC e, insieme, hanno costituito questo partenariato pubblico-privato con l’obiettivo di migliorare la formazione professionale nel campo degli impianti sanitari. L’ONG ucraina GURT, alla quale è stata affidata l’attuazione del progetto, mette a disposizione la propria esperienza nell’ambito della formazione professionale.

Sei scuole pilota

Uno degli obiettivi del progetto consiste nell’elaborare una nuova formazione per idraulici della durata triennale, che deve ricevere il beneplacito del Ministero dell’istruzione. Successivamente si prevede di introdurre questo nuovo programma in sei scuole professionali pilota ubicate in tutto il Paese, anche nelle regioni orientali.

A complemento del programma saranno creati manuali di formazione e varie opere pedagogiche nel campo dell’idraulica moderna. Questi testi saranno basati sul nuovo programma formativo e integreranno anche esempi tratti dalla pratica internazionale. Saranno istruiti anche i team di formatori, che acquisiranno così familiarità con le nuove norme e gli approcci dell’idraulica moderna per essere in grado di trasmettere a loro volta le conoscenze agli apprendisti.

Le scuole saranno infine rinnovate e dotate di attrezzature e materiale moderni affinché gli apprendisti possano esercitare le proprie competenze pratiche. Le attrezzature saranno messe a disposizione da Geberit.

Migliori opportunità sul mercato del lavoro

In generale, l’obiettivo del progetto è garantire che, dopo i tre anni di formazione, questi nuovi professionisti dispongano delle competenze necessarie per trovare rapidamente un impiego appropriato, considerato che la disoccupazione giovanile è oggi uno dei mali endemici che segnano l’economia ucraina.

Per fare in modo che questo progetto abbia un impatto nazionale, la sua ambizione ultima è che la nuova formazione approvata dal Ministero dell’istruzione sia replicata su scala nazionale.