La Strategia per uno sviluppo sostenibile

Con la sua Strategia per uno sviluppo sostenibile 2030, il Consiglio federale illustra come intende attuare nei prossimi dieci anni l'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile. Nella sua seduta del 4 novembre 2020, il Consiglio federale ha posto in consultazione la Strategia.

Nella bozza della sua Strategia per uno sviluppo sostenibile 2030 il Consiglio federale ha stabilito le linee guida per la sua politica in materia di sostenibilità. La Strategia presenta ora un orizzonte temporale di dieci anni invece dei quattro finora adottati nelle strategie precedenti. L’Agenda 2030 e i suoi obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) costituiscono il quadro di riferimento della Strategia.

La Strategia il Consiglio federale determina gli ambiti tematici prioritari per i quali, nell'ottica dell'attuazione dell'Agenda 2030, sussiste ancora a livello federale una particolare necessità di intervento e coordinamento tra i diversi settori politici. Per queste ragioni il Consiglio federale ha definito tre ambiti prioritari «Consumo e produzione sostenibili», «Clima, energia e biodiversità» e «Pari opportunità» e stabilito gli obiettivi da raggiungere entro il 2030 nonché gli orientamenti strategici di politica interna ed estera per la politica federale. 

La Strategia indica inoltre come l'economia, il mercato finanziario, la formazione, la ricerca e l'innovazione possano favorire lo sviluppo sostenibile e quali sono al riguardo le condizioni quadro necessarie.

A completamento della Strategia, alla fine della procedura di consultazione il Consiglio federale adotterà un piano d'azione volto a concretizzare gli obiettivi e gli orientamenti strategici per gli anni 2021 - 2023.

La consultazione durerà fino al 18 febbraio 2021. Tutte le organizzazioni interessate sono invitate a presentare la propria presa di posizione.