«DIRETTA dell’Aiuto umanitario della Svizzera: sfide umanitarie ai tempi della Covid-19»

20 agosto 2020, 13.30 – 15.00 (CET, Berna)

 

Flyer
Flyer © DSC

La crisi del coronavirus ha colpito tutti, ma non tutti allo stesso modo. La pandemia si sta muovendo come un'onda intorno al globo e in molti paesi la pandemia continua a diffondersi. Tuttavia, una cosa è già chiara oggi: ancora una volta sono i più deboli ad essere i più colpiti dalla crisi. I bisogni umanitari associati alla pandemia continuano a crescere.

In questi tempi difficili, vi invitiamo a conoscere il lavoro dell’Aiuto umanitario della Svizzera. Potrete partecipare alla diretta e porre domande dall’ufficio, da casa o mentre siete in viaggio.

 

Programma

L’aiuto umanitario della Svizzera è a prova di crisi?

Ambasciatore Manuel Bessler, delegato per l’Aiuto umanitario e il CSA

Il Corno d’Africa sta per affrontare la peggiore carestia?

Gli sciami di locuste come anche la perdita di raccolti, di fonti di reddito e di versamenti di denaro dall'estero, la chiusura delle frontiere e l'interruzione delle catene di approvvigionamento stanno avendo conseguenze disastrose per milioni di persone nel Corno d’Africa.

Diretta dal Corno d’Africa

Herr Signor Consigliere federale, come vede l’impegno umanitario futuro della Svizzera?

Dialogo con il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri.

Dal conflitto alla pandemia?

Quasi 80 milioni di persone nel mondo sono in fuga. Non hanno più una casa e non possono accedere regolarmente all’acqua potabile o al sapone. Vivono in spazi molto ristretti. In tali situazioni, come si può tenere sotto controllo un virus come il Covid-19?

Diretta con la coordinatrice umanitario dal distretto di Cox’s Bazar, in Bangladesh, che ospita il campo profughi più grande al mondo

Emergenze in casa: la pandemia aumenta la violenza sessuale e domestica?

L’anno scorso più di 243 milioni di donne e ragazze in tutto il mondo sono state vittime di violenza sessuale o fisica, spesso da parte di una persona che vive sotto lo stesso tetto. In che modo l'aiuto umanitario può contribuire a combattere i tragici effetti collaterali della pandemia?

Dialogo in diretta con esperti ed esperte

Niente reddito + niente cibo = più violenza e fuga?

La Covid-19 minaccia la salute della popolazione mondiale e blocca le economie. Le persone vulnerabili e gli sfollati sono ora spesso lasciati senza alcun sostegno o opportunità di reddito. Come può l’aiuto umanitario rafforzare i sistemi sociali e migliorare la situazione personale delle persone colpite?

Diretta dal Medio Oriente con la Giordania

Signora Direttrice, l’aiuto della Svizzera fa davvero la differenza?

Dialogo con l’ambasciatrice Patricia Danzi, Direttrice della DSC