Inizio pagina
Numerose persone leggono o scrivono sedute intorno a un tavolo.
Molte persone sono costrette ad abbandonare le loro regioni d'origine per vari motivi di carattere economico, politico o sociale.

La Svizzera si impegna a favore della protezione dei profughi, degli sfollati interni e dei migranti e si adopera per la definizione di condizioni quadro volte a promuovere il rispetto e la tutela dei loro diritti.

È attiva sia a livello multilaterale – nel cosiddetto Dialogo internazionale sulla migrazione – sia nella cooperazione bilaterale, per esempio nell’ambito di partenariati migratori.

L’Amministrazione federale coordina le sue attività nell’ambito della Struttura di cooperazione interdipartimentale in materia di migrazione internazionale (struttura IMZ), creata dal Consiglio federale nel febbraio del 2011.

Ultima modifica 20.04.2022

Contatto

Divisione Pace e diritti umani

Bundesgasse 32
3003 Berna

Telefono

+41 (0)58 462 30 50

Fax

+41 (0)58 463 89 22