Tutti i comunicati stampa sono accessibili attraverso il «News Service» della Confederazione.

News Service della Confederazione

Ordina i risultati per
Seleziona il periodo

Tutte (3744)

Oggetto 1 – 12 di 3744

Colloqui von Wattenwyl del 3 febbraio 2023

03.02.2023 — Comunicato stampa EDA
Il 3 febbraio 2023 una delegazione del Consiglio federale guidata dal presidente della Confederazione Alain Berset ha incontrato i vertici dei partiti di Governo in occasione dei primi colloqui von Wattenwyl dell’anno. In rappresentanza del Governo erano presenti anche i consiglieri federali Viola Amherd e Guy Parmelin e il cancelliere della Confederazione Walter Thurnherr. Sono stati affrontati soprattutto temi di politica estera e di sicurezza, in particolare la situazione in Ucraina, in Iran e in Kosovo. Si è inoltre discusso dello stato dell’economia, di politica energetica, politica europea, migrazione e finanze federali.


Il Padiglione svizzero all’Expo 2025 di Osaka incarna leggerezza e sostenibilità

02.02.2023 — Comunicato stampa EDA
La prossima esposizione universale si terrà nel 2025 a Osaka, in Giappone. La Svizzera intende sfruttare questo grande evento internazionale, che gode di un’ampia copertura mediatica, quale piattaforma per approfondire ulteriormente le relazioni con il Giappone, uno dei suoi principali partner commerciali in Asia, e per dare prova di forza innovativa e sostenibilità, presentando il padiglione più leggero dell’esposizione.


Appello della Svizzera a migliorare la protezione dell’ambiente nei conflitti armati

02.02.2023 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera e il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) hanno organizzato una riunione virtuale di esperti ed esperte governativi tra il 24 gennaio e il 2 febbraio, un evento mirato a migliorare la protezione dell’ambiente nei conflitti armati applicando in modo migliore il diritto internazionale umanitario (DIU). Gli Stati sono invitati a trarre ispirazione dalle buone pratiche condivise in quest’occasione.


Il Presidente della Confederazione in visita nel Botswana e nel Mozambico

02.02.2023 — Comunicato stampa EDA
La prossima settimana il presidente della Confederazione Alain Berset si recherà in Botswana e in Mozambico. La visita nel Botswana è finalizzata a stringere contatti ad alto livello, mentre quella nel Mozambico si inserisce nel contesto della pluriennale cooperazione tra il nostro Paese e lo Stato africano. Ambedue le visite saranno l’occasione per discutere di temi bilaterali, come anche della situazione regionale e di questioni globali, non da ultimo alla luce del mandato della Svizzera nel Consiglio di sicurezza dell’ONU.


Il ritorno della guerra in Europa al centro del rapporto sulla politica estera 2022

01.02.2023 — Comunicato stampa EDA
Nella sua seduta del 1° febbraio 2023 il Consiglio federale ha adottato il rapporto sulla politica estera 2022. Il documento, che include una parte dedicata alla guerra in Ucraina, esamina lo stato delle relazioni con l’Unione europea, l’impegno della Svizzera in favore di un multilateralismo più efficace e l’elezione del nostro Paese a membro non permanente del Consiglio di sicurezza dell’ONU nel biennio 2023-2024.


La Svizzera rinnova il proprio sostegno all’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati

01.02.2023 — Comunicato stampa EDA
Per far fronte al flusso senza precedenti di persone costrette ad abbandonare la propria abitazione a causa dei conflitti, nella seduta del primo febbraio 2023 il Consiglio federale ha deciso di sostenere l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR) con 68 milioni per il periodo 2023-2024. L’ACNUR garantisce condizioni di accoglienza dignitose e assistenza medica alle persone costrette a fuggire, e permette ai bambini di accedere a un’istruzione scolastica. È un partner fondamentale nell’attuazione della politica estera della Svizzera.


Presa di posizione della Svizzera sull’utilizzo di armi chimiche in Siria

27.01.2023 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera prende atto del terzo rapporto della commissione d’inchiesta dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC), che ha indagato sulla responsabilità dell’utilizzo di armi chimiche il 7 aprile 2018 a Douma. La Svizzera condanna con fermezza l’impiego di queste armi e chiede che tutte le parti in conflitto in Siria si astengano dal farvi ricorso e rispettino le norme del diritto internazionale umanitario. I responsabili di crimini internazionali in Siria devono essere chiamati a rispondere di questi gravi fatti.


Equipaggiamento invernale dell’Esercito svizzero per la popolazione ucraina

26.01.2023 — Comunicato stampa EDA
La Svizzera prosegue le sue forniture umanitarie alla popolazione ucraina fornendo circa 390 palette di equipaggiamento invernale. L’esercito mette a disposizione indumenti che proteggono dal freddo come coperte, guanti e maglioni. Il materiale militare ha lasciato ieri il Centro logistico dell’esercito di Othmarsingen e sarà trasportato in camion, in tre giorni, a Kyiv (Kiev). La fornitura avviene sotto l’egida della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC).


Da Lugano a Londra: Ignazio Cassis passa il testimone al Regno Unito per la Ukraine Recovery Conference

18.01.2023 — Comunicato stampa EDA
La Ukraine Recovery Conference, svoltasi a Lugano lo scorso luglio, avrà un seguito a Londra nel 2023. Alla presenza del segretario di Stato del ministero degli affari esteri ucraino Oleksandr Bankov, durante il Forum economico mondiale (WEF) a Davos, il consigliere federale Ignazio Cassis ha ufficialmente passato il testimone al segretario di Stato per le imprese, l’energia e la strategia industriale del Governo britannico, Grant Shapps, per la preparazione della prossima edizione della Ukraine Recovery Conference. Il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha definito i Principi di Lugano una «bussola» che indica la strada per la ricostruzione dell’Ucraina anche in tempi bui.


Prima visita in Austria, come da tradizione, per il Presidente della Confederazione

13.01.2023 — Comunicato stampa EDA
Nell’ambito della sua prima visita all’estero, che si svolge tradizionalmente in Austria, il presidente della Confederazione Alain Berset ha incontrato venerdì 13 gennaio 2023 i vertici politici del Paese vicino. È stato ricevuto dal presidente federale Alexander Van der Bellen. In programma vi erano anche colloqui con il cancelliere federale Karl Nehammer, in presenza di Alexander Schallenberg, ministro degli affari europei e internazionali, e con il presidente del Consiglio nazionale Wolfgang Sobotka, nonché un incontro di lavoro con Johannes Rauch, ministro degli affari sociali, della salute, dell’assistenza e della protezione dei consumatori. Nella giornata di giovedì il presidente della Confederazione Alain Berset aveva visitato l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), che ha sede a Vienna.


Il programma dei membri del Consiglio federale al WEF 2023

13.01.2023 — Comunicato stampa EDA
Dopo due edizioni insolite, quella del 2021 annullata a causa della pandemia e quella del 2022 tenutasi in primavera, l’incontro di quest’anno del World Economic Forum (WEF) ha luogo nuovamente in gennaio secondo la data tradizionale. Insieme al fondatore del WEF, il professor Klaus Schwab, il presidente della Confederazione Alain Berset inaugurerà l’evento martedì 17 gennaio.


Oggetto 1 – 12 di 3744

Comunicato stampa (3444)

Notizia (300)

Ultima modifica 13.01.2023

Contatto

Comunicazione DFAE

Palazzo federale ovest
3003 Berna

Telefono (solo per i giornalisti):
+41 58 460 55 55

Telefono (per tutte le altre richieste):
+41 58 462 31 53

Inizio pagina